Capi, Capre & Kapò – cena filosofica venerdì 25 gennaio 2019

CAPI, CAPRE & KAPÒ
Come i capi possono rovinarci l’esistenza

cena filosofica venerdì 25 gennaio 2019

 

L’uomo per natura tende a darsi un’organizzazione sociale di tipo gerarchico. Questo significa che ovunque c’è un gruppo di persone vi sarà un capo. Un capo, per tenere unito e fedele il proprio gruppo, non solo lo divide dagli altri gruppi, ma può anche minacciare o isolare chi ha idee divergenti – premiando al contempo adulatori e scagnozzi e annullando lo spirito critico dei suoi sottoposti – e può addirittura creare un culto della propria personalità narcisista. Nel frattempo tutto ciò che tocca diventa antidemocratico, retrogrado, irrazionale e carico d’odio.
Perché personalità forti al limite della psicopatia vengono scelte come capi?
Quali sono gli effetti deleteri del capo sui sottoposti?
È il capo che fa incattivire la gente o la gente cattiva che sceglie un pessimo capo?
Ne discuteremo assieme davanti a una cena condivisa, in cui ognuno porterà qualcosa da mangiare e da bere. Ingresso libero per amici e amici di amici!

 

VENERDÌ 25 GENNAIO, ore 20-24
nelle campagne di Chiaramonte Gulfi (RG)

Per informazioni e prenotazioni
tel. Simona: 3342590193 (anche WhatsApp)
email: info@casafilosofica.it

 

COS’È UNA CENA FILOSOFICA
Ispirata ai simposi greci, la cena filosofica è un’esperienza conviviale in cui al buon cibo e al buon vino seguono le buone parole. Attorno alla tavola, in un contesto rilassato e amichevole, nascono conversazioni coinvolgenti e stimolanti intuizioni; e una volta tornati a casa avremo la sensazione di non aver riempito solo le nostre pance. Di volta in volta sceglieremo un tema su cui discutere, condividendo non solo opinioni ma anche cibo e bevande (ognuno porterà qualcosa di buono da mangiare e bere con gli altri!).