DISAGIATI, DELUSI E DEPRESSI – cena filosofica venerdì 29 marzo 2019

DISAGIATI, DELUSI E DEPRESSI
Ritratto di una generazione sfortunata
cena filosofica venerdì 29 marzo 2019

 

Siamo ormai abituati a vedere le migliori menti della nostra generazione distrutte dalla frustrazione, dal senso di precarietà (quando non dal precariato) e soprattutto dalla confusione esistenziale. Pochi Millennials hanno la fortuna di essersi realizzati – di campare delle proprie passioni cioè. E anche quei pochi che ce l’hanno fatta non possono dirsi messi meglio. Ma non è solo questione di lavoro e di povertà: il problema forse sono le aspirazioni personali e il loro cozzare con la realtà, la ricchezza interiore che s’infrange contro la miseria del mondo. E ciò genera disagio, sia economico che mentale. Come siamo arrivati a questo punto?
Per cercare di capirci qualcosa leggeremo qualche passo da Teoria della classe disagiata di Raffaele Alberto Ventura, guarderemo assieme un video di Simon Sinek e come sempre discuteremo assieme davanti a una cena condivisa, in cui ognuno porterà qualcosa da mangiare e da bere. Ingresso libero per amici e amici di amici!

 

VENERDÌ 29 MARZO, ore 20-24
a Casa Filosofica, nella campagna di Chiaramonte Gulfi (RG)
evento gratuito: ognuno porta qualcosa da mangiare e da bere!

 

Per informazioni e prenotazioni:
messaggio su Facebook (Casa Filosofica)
tel. 3776701186 (anche WhatsApp)
email: info@casafilosofica.it

 

COS’È UNA CENA FILOSOFICA
Ispirata ai simposi greci, la cena filosofica è un’esperienza conviviale in cui al buon cibo e al buon vino seguono le buone parole. Attorno alla tavola, in un contesto rilassato e amichevole, nascono conversazioni coinvolgenti e stimolanti intuizioni; e una volta tornati a casa avremo la sensazione di non aver riempito solo le nostre pance. Di volta in volta sceglieremo un tema su cui discutere, condividendo non solo opinioni ma anche cibo e bevande (ognuno porterà qualcosa di buono da mangiare e bere con gli altri!).